confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

ANNO IV NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2021

HomeArchivio

20 settembre 2021

ANNO IV NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2021

HomeArchivio

14 dicembre 2021

ANNO V NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2022

HomeArchivio

22 marzo 2022

ANNO V NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2022

HomeArchivio

22 giugno 2022

ANNO V NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2022

HomeArchivio

29 settembre 2022

ANNO V NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2022

HomeArchivio

28 dicembre 2022

ANNO VI NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2023

HomeArchivio

28 marzo 2023

ANNO VI NUMERO 2/3 - aprile - settembre 2023

HomeArchivio

20 settembre 2023

ANNO VI NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2023

HomeArchivio

12 dicembre 2023

GLI ESPERTI RISPONDONO

Classi di concorso: a breve il decreto di modifica del DPR 19/2016

È in dirittura d’arrivo il nuovo decreto che modifica le classi di concorso. La revisione è stata collegata alle misure per l’attuazione della riforma del reclutamento previste dal PNRR con la legge n.79 del 2022 che ha imposto i tempi di emanazione del provvedimento. Inoltre, il Dlgs 59/2017 ha previsto la revisione e l’accorpamento delle classi di concorso al fine di promuovere l’interdisciplinarità e la multidisciplinarità dei profili professionali innovativi. Tutti gli atti avranno una efficacia immediata. Per i concorsi PNRR e per le abilitazioni fino al 31/12/2024 si applicheranno, invece, le norme di salvaguardia.

Secondo quanto riferito dal MIM, la revisione del vecchio testo è basata sulla necessità di semplificazione dell’articolato, al fine di di risolvere le criticità e trovare delle soluzioni alle richieste rappresentate dalla categoria, dai contenziosi e dalle sentenze negative per l’amministrazione.

Tra i principali interventi operati, ampiamente contestati dalle organizzazioni sindacali e dalla Gilda Unams, è previsto l’accorpamento di alcune classi di concorso che prevedono procedure di esame e programmi disciplinari simili, come per gli ambiti disciplinari di una volta.

Per le suddette c.d.c. (A01 Disegno e storia dell’arte I° e II°; A12 Discipline letterarie I° e II°; A022 Lingue e culture straniere I° e II°; A030 Musica I° e II°; A048 Scienze motorie e sportive I° e II°) resta ferma la distinzione dei ruoli della scuola secondaria di I e di II grado per cui, nelle procedure concorsuali relative alle suddette classi, si procede alla formulazione di graduatorie distinte per i due ruoli di appartenenza. In linea generale, per rendere più chiaro ed uniforme il testo si è intervenuti sulla forma.

Il testo dovrebbe andare in vigore a partire dal prossimo anno scolastico, fermo restando le norme di salvaguardia che saranno applicate per i titoli pregressi e le procedure di reclutamento in atto. L’intenso confronto tra le rappresentanze sindacali e i tecnici del ministero ha permesso di apportare importanti modifiche al testo originario, soprattutto per quanto riguarda la chiarezza del testo e l’esplicitazione degli articolati che dovrebbero rendere il testo più comprensibile, senza lasciare spazio ad interpretazioni.

Cesario Oliva

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF