confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

rubrica pubblico impiego

A cura di FLP – Il sindacato dei lavoratori pubblici

D: Salve, sono un dipendente in servizio presso un Ufficio del Comparto Funzioni Centrali, con sede a Firenze. Vorrei sapere se in ragione di una importante riunione fra la mia Amministrazione e la locale RSU quest’ultima possa avvalersi di un consulente esterno.

Francesco, Firenze

R:  La composizione della delegazione di parte sindacale nelle trattative di livello territoriale è prevista dallo stesso CCNL e comprende i rappresentanti delle organizzazioni sindacali firmatarie dell’attuale CCNL e le RSU. Questa ultima, attraverso un regolamento interno, può disciplinare il suo funzionamento ivi compreso, fra l’altro, la modalità con cui si esprime e la composizione della propria delegazione che quindi, implicitamente, non può che essere ricondotta solo ai lavoratori eletti all’interno del predetto organismo unitario di rappresentanza.

Elio Di Grazia

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF