confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

ANNO IV NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2021

HomeArchivio

20 settembre 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

rubrica istruzione

A cura di FGU – Federazione Gilda Unams

D: Salve, sono una docente immessa in ruolo quest’anno e vorrei maggiori informazioni sul Piano annuale delle attività per l’a.s. 2021/2022.

Rossella, Siena

R: Il Piano annuale delle attività è previsto dall’art. 28, comma 4, del CCNL 2007, confermato dal Contratto 2016/2018.
Il Piano contiene la programmazione degli impegni del personale docente (compresi quelli collegiali) previsti per tutto l’anno scolastico. Nel Piano si devono indicare le date e l’orario di inizio e quello finale di ogni impegno (ricordando che l’art. 29 del CCNL 2007 prevede fino a 40 ore per le attività del comma 3, lettera a) e fino a 40 ore per le attività del comma 3, lettera b)).
Il contratto con il Piano annuale delle attività ha inteso permettere ai docenti di programmare gli impegni scolastici per conciliarli con quelli della vita privata, sottraendo al dirigente scolastico e al suo staff il potere di fissare riunioni improvvise e/o impegni al di fuori di quelli programmati.Sempre il CCNL dispone che il dirigente scolastico, prima dell’inizio delle lezioni, predisponga la proposta di Piano annuale delle attività. Questa proposta deve essere sottoposta al Collegio dei docenti per la delibera. Il Collegio dei docenti può modificare la proposta del dirigente prima di deliberarla.Eventuali modifiche che si rendessero necessarie in corso d’anno devono seguire la stessa procedura e, quindi, devono essere deliberate dal Collegio dei docenti.
Il Piano annuale delle attività deve essere oggetto di informativa alle OOSS, di cui all’art. 7 del CCNL 2007.

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF