confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

ANNO IV NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2021

HomeArchivio

20 settembre 2021

ANNO IV NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2021

HomeArchivio

20 settembre 2021

UN NUOVO CONTRATTO PER GLI INFERMIERI

Intervista ad Andrea Bottega, segretario nazionale del Nursind, il sindacato delle professioni infermieristiche.

A cura di Mara Passafiume.

Nell’agosto scorso l’Aran ha avviato la trattativa per il rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del personale del comparto Sanità, relativamente al triennio 2019-2021. Andrea Bottega, segretario nazionale del Nursind, ci racconta come procede il negoziato e quali novità potrebbero essere in arrivo per gli infermieri.
GLI ESPERTI RISPONDONO
A cura di NURSIND - Il sindacato delle professioni infermieristiche
D: Salve, lavoro in un reparto di medicina, da diversi mesi il mio coordinatore consegna i turni di lavoro il penultimo giorno del mese, impedendoci così di poter organizzare in anticipo la vita familiare. Il coordinatore è obbligato a comunicare i turni con largo anticipo?
Delia, infermiera, Roma
R: Pur mancando una norma specifica che imponga al datore di lavoro di comunicare in anticipo i turni di servizio, in ogni caso egli deve comunque garantire un minimo preavviso. E questo perché tutta la normativa in materia di rapporto di lavoro impone ai contraenti (datore e dipendente) di comportarsi, nell’esecuzione del contratto, secondo buona fede e correttezza. Qualora si ravvisasse la mancata correttezza e buona fede, il ...
A cura di FGU - Federazione Gilda Unams
D: Salve, sono una docente immessa in ruolo quest’anno e vorrei maggiori informazioni sul Piano annuale delle attività per l’a.s. 2021/2022.
Rossella, Siena
R: Il Piano annuale delle attività è previsto dall’art. 28, comma 4, del CCNL 2007, confermato dal Contratto 2016/2018. Il Piano contiene la programmazione degli impegni del personale docente (compresi quelli collegiali) previsti per tutto l’anno scolastico. Nel Piano si devono indicare le date e l’orario di inizio e quello finale di ogni impegno (ricordando che l’art. 29 del CCNL 2007 prevede fino a 40 ore per le attività del comma 3, lette ...
A cura di FLP – Il sindacato dei lavoratori pubblici
D: Salve, sono un dipendente del Comparto Funzioni Centrali e vi chiedo se nel caso di progressione fra le aree indetta dalla mia Amministrazione, mi sia riconosciuta continuità relativamente agli istituti contrattuali maturati e non goduti (ferie, ore di straordinario, permessi retribuiti) di cui ai previsti articoli del vigente CCNL del Comparto Funzioni Centrali.
Marco, Novara
R: Se trattasi di progressione tra le aree prevista dall’art. 22, comma 15 del D.Lgs n. 75/2017, e non di nuovo rapporto di lavoro a seguito di concorso pubblico, al dipendente di che trattasi ne consegue il riconoscimento per trasposizione di tutti quegli istituti che sono stati maturati e non fruiti prima della pr ...