confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

ANNO IV NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2021

HomeArchivio

20 settembre 2021

ANNO IV NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2021

HomeArchivio

14 dicembre 2021

ANNO V NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2022

HomeArchivio

22 marzo 2022

ANNO V NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2022

HomeArchivio

22 giugno 2022

ANNO V NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2022

HomeArchivio

29 settembre 2022

ANNO V NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2022

HomeArchivio

28 dicembre 2022

ANNO V NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2022

HomeArchivio

28 dicembre 2022

DALL’EVOLUZIONE DELLA PA DIPENDE IL FUTURO DEL PAESE

Intervista a Marco Carlomagno, segretario generale della FLP – Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche.

A cura di Mara Passafiume.

Il nuovo governo guidato dal presidente Meloni ha portato un nuovo inquilino anche a Palazzo Vidoni: il ministro per la Pubblica amministrazione Paolo Zangrillo. Il ministro ha recentemente illustrato in commissione alla Camera dei deputati le linee guida del suo dicastero, ponendo l’accento su smart working, semplificazione, digitalizzazione, formazione e PNRR.
GLI ESPERTI RISPONDONO
A cura di NURSIND - Il sindacato delle professioni infermieristiche
D: Quanto tempo ho per mandare in azienda il certificato medico di malattia: in caso di ritardo c’è licenziamento?
Isabella, infermiera- Roma
R: - Il lavoratore che si assenti per malattia deve recarsi al più presto dal proprio medico di base o all’ospedale, farsi visitare, e assicurarsi che il medico abbia trasmesso telematicamente all’INPS il certificato medico attestante l’assenza del lavoratore. Il certificato medico deve essere inviato al massimo entro 2 giorni, e cioè quello relativo al primo giorno di assenza e quello successivo. Chi invia il certificato medico in ritardo, e cioè dopo il secondo giorno di malattia, perde il trattamento retributivo che gli sarebbe spettato, in quanto l’INPS non riconosce l ...
A cura di FGU - Federazione Gilda Unams
D:  Sono una docente supplente non inserita in nessuna graduatoria, volevo sapere se posso presentare la MAD in più province.
Roberta, Roma
R: L’OM n. 112/2022, come richiamato nella circolare sulle supplenze 2022/23, ha disposto che pos-sono presentare le domande MAD i soli aspiranti non inclusi in nessuna graduatoria della stessa o di altra provincia, ma non ha indicato alcun limite sul numero di province alle quali presentare l’istanza. Riteniamo, pertanto, che possa presentare le domande di messa a disposizione (non essendo inclu-sa in nessuna graduatoria) in più province. Una volta assegnata ...
A cura di FLP – Il sindacato dei lavoratori pubblici
D: Salve, sono un dipendente del comparto Funzioni Centrali in servizio presso la sede di Catanzaro e chiedo notizie in ordine alla disciplina delle progressioni verticali del vigente CCNL 9 maggio 2022. Grazie.
Luciano, Catanzaro
R: Innanzitutto occorre precisare come la problematica di che trattasi è individuabile negli articoli 17 (progressioni tra le aree) e 18 (norme di prima applicazione) del già citato CCNL, ferme restando le procedure connesse all’attribuzione di progressioni economiche definite dai contratti integrativi già sottoscritti presso ogni Amministrazione Centrale alla data di entrata in vigore del nuovo ordinamento professionale e che dovranno essere portati a termine sul ...