confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

22 giugno 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

Scuola, il concorso riservato ai precari abilitati finisce davanti alla Consulta. Ammessi con riserva i candidati esclusi

Foto : Alessandro Falzone/ La Presse Vinovo 12 09 2012 Juventus Center Apertura anno scolastico Juventus College Nella foto : Andrea Agnelli

Il Consiglio di Stato ha rimesso alla Corte costituzionale la questione della legittimità della norma attuativa della Buona scuola: consentire l’accesso solo a chi ha l’abilitazione “costituirebbe un’irragionevole disparità di trattamento rispetto ai laureati”, scrivono i giudici amministrativi

Il concorsone riservato ai docenti abilitati finisce sotto la lente della Corte Costituzionale. A deciderlo, con un’ordinanza firmata nei giorni scorsi e depositata lunedì, è stato il Consiglio di Stato, rimettendo alla Consulta la questione della legittimità di una norma attuativa della legge sulla ‘Buona scuola‘: quella che riserva il concorso per la scuola secondaria ai soli laureati in possesso dell’abilitazione all’insegnamento. E nel farlo ha ammesso con riserva alla selezione i candidati esclusi, cioè quelli in possesso della sola laurea più un certo numero di creditiqualificanti.

“Nel periodo dal 1990 al 2017, quando l’abilitazione era titolo necessario per accedere ai concorso – scrivono i giudici – averla conseguita o meno è dipeso da un complesso di circostanze casuali, non dipendenti dalla diligenza o dal merito dell’interessato, cosicchè, il mantenere la riserva agli abilitati costituirebbe un’irragionevole disparità di trattamento rispetto ai laureati.”

Il percorso delle prove, però, già partito da molti mesi, continua. I giudici amministrativi, infatti, hanno optato per non sospendere il concorso.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/03/scuola-il-concorso-riservato-ai-precari-abilitati-finisce-davanti-alla-consulta-ammessi-con-riserva-i-candidati-esclusi/4599407/

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF