confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

Pensioni oggi, stallo su decreti per Ape social, Ape volontaria e precoci. Proroga Opzione donna possibile?

Pensioni oggi, sono ancora molte le incertezze sui decreti attuativi di Ape social e Quota 41 per precoci, mentre per l’Ape volontaria i tempi sembrano ancora più lunghi. È possibile una proroga al 2018 per Opzione donna?

Pensioni oggi: l’esecutivo è ancora a lavoro sui decreti attuativi per Ape social e Quota 41 per precoci che dovrebbero essere pubblicati entro il mese corrente. Il ritardo è ancora più evidente per l’Ape volontaria, dal momento che non è ancora stato raggiunto l’accordo con banche e assicurazioni.

Intanto continua la mobilitazione per la proroga di Opzione donna anche al prossimo anno. Dopo le interrogazioni in Commissione Lavoro al Senato infatti chi richiede il prolungamento della pensione anticipata dovrà attendere fino a inizio autunno per avere i risultati definitivi sul monitoraggio delle risorse.

Sugli anticipi per pensioni oggi sono ancora molte le risposte a cui manca una risposta, sia sui decreti attuativi per Ape social, volontaria e Quota 41 precoci, sia per la proroga di Opzione donna.

 Pensioni oggi, stallo su decreti per Ape social, Ape volontaria e precoci

A una settimana dall’avvio segnalato dalla Legge di Bilancio 2017 per Ape social, volontaria e per i precoci di Quota 41 non è ancora nota la versione definitiva dei decreti attuativi della riforma. In tema pensioni oggi rimangono da valutare le dichiarazioni di qualche giorno fa del Ministro Poletti che, interrogato dai cronisti, ha indicato come a giorni sarebbe da aspettarsi la pubblicazione in Gazzetta dei decreti attuativi per lo meno per Ape social.

Ad oggi quindi ciò che lascia intendere il Ministro del Lavoro è che i decreti attutivi per precoci di Quota 41 e Ape social sono sì imminenti, ma le tempistiche attuali non permettono di determinare con precisione alcuna scadenza determinata. Anche se rimangono molti i punti interrogativi e le incertezze a riguardo è probabile che la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale sarà effettuata solo a fine mese.

 Sulla riforma pensioni oggi sembra sia assodato che la retroattività delle misure. Almeno per Ape social e precoci si potrà richiedere di far partire la decorrenza della pensione anticipata dal 1° maggio 2017 se sono stati maturati i requisiti in data utile. Le indennità in riardo potranno essere riscosse successivamente ma saranno garantite in ogni caso.

Ape volontaria: perdura il silenzio dal Governo sulla riforma pensioni

Per quanto concerne invece il fronte sull’Ape volontaria i tempi sembrano essere più lunghi. Il Ministero del Lavoro non ha ancora sciolto il silenzio sullo stato dei decreti attuativi a riguardo che vige ormai da settimane. Per Ape social e precoci una bozza di testo sui Dpcm è stata già elaborata e si ragiona sulla versione finale dopo i suggerimenti del Consiglio di Stato.

Sulla gemella Ape volontaria al contrario non è ancora stato formulato lo schema iniziale facendo presagire un’attesa più lunga per la pubblicazione del relativo decreto attuativo. Stando alle ultime notizie, su questo ramo della riforma pensioni oggi manca ancora l’accordo tra Governo, banche e assicurazioni che costituisce la chiave di volta dell’Ape volontaria e che verosimilmente costituisce al contempo il motivo del rallentamento sui decreti.

Pensioni oggi, proroga per Opzione donna?

Continua la battaglia per la proroga di Opzione donna che permette di accedere al pensionamento già a 57 anni di età ma con un calcolo dell’assegno unicamente sul base contributiva. Dopo l’interrogazione dalla Commissione Lavoro del Senato non sono arrivate per le interessate novità pensioni definitive sul tema.

Il punto fondamentale è quello circa l’entità delle domande per Opzione donna. Per questo tipo di pensioni oggi il numero delle richieste, inferiore alle aspettative, potrebbe rendere realizzabile dal punto di vista finanziario una sua proroga al 2018. Al momento è però troppo presto per poter trarre le notizie definitive sulla misura.

Entro il 30 settembre dovrà essere reso noto il risultato del monitoraggio per l’anno in corso e solo su questa base sarà possibile verificare la sostenibilità e l’opportunità di una eventuale proroga di Opzione donna anche per gli anni a venire.

https://www.forexinfo.it/Pensioni-oggi-stallo-decreti-Ape-precoci-opzione

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF