confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

ANNO IV NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2021

HomeArchivio

20 settembre 2021

ANNO IV NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2021

HomeArchivio

14 dicembre 2021

ANNO V NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2022

HomeArchivio

22 marzo 2022

ANNO V NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2022

HomeArchivio

22 giugno 2022

ANNO V NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2022

HomeArchivio

29 settembre 2022

GLI ESPERTI RISPONDONO

Comparto sanità. Aran: “Speriamo contratto si possa chiudere in ottobre. Su dirigenza medica invece è tutto fermo”

A fornire un nuovo aggiornamento è il presidente dell’Aran Antonio Naddeo: “Per quanto riguarda il Contratto della sanità, l’Aran ha già risposto alla seconda nota di rilievi del MEF e se la risposta sarà soddisfacente il contratto potrà essere portato in Consiglio dei ministri per l’approvazione.

22 SET –

“Per quanto riguarda il Contratto della sanità, l’Aran ha già risposto alla seconda nota di rilievi del MEF e se la risposta sarà soddisfacente il contratto potrà essere portato in Consiglio dei ministri per l’approvazione. Successivamente dovrà essere trasmesso alla Corte dei conti per la certificazione della compatibilità economica e finanziaria (entro 15 giorni). A seguito della certificazione il contratto potrà essere sottoscritto definitivamente ed entrare in vigore. Speriamo che ciò possa avvenire nel mese di ottobre”. Ad affermarlo è il presidente dell’Aran Antonio Naddeo che fornisce ulteriori aggiornamenti sull’iter.

“Per quanto riguarda i contratti delle aree della dirigenza è tutto fermo. L’Aran non ha ricevuto alcun atto di indirizzo da parte del Governo e dai Comitati di settore. Probabilmente il primo atto di indirizzo che arriverà sarà quello dei medici”, conclude Naddeo.

22 settembre 2022

FONTE: QUOTIDIANO SANITA’
Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF