confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

Scuola: Cgs a Governo, elezioni Consiglio Superiore Pubblica Istruzione siano rinviate e online

Roma, 19 gennaio – “In piena pandemia non è possibile pensare di poter svolgere le elezioni per il rinnovo delle componenti elettive del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione il prossimo 13 aprile. Chiediamo con forza non solo che il Governo ne rinvii i termini, ma anche che si adoperi per rendere possibili le operazioni di voto attraverso piattaforma informatica. Come, tra l’altro, è già avvenuto in occasione dell’elezione degli organi del fondo Espero”. A sostenerlo è la Confederazione generale sindacale (Cgs) in una missiva inviata ai ministri per la Pa e della Salute, Fabiana Dadone e Roberto Speranza, dopo l’ordinanza con la quale il 9 dicembre scorso il ministro Lucia Azzolina ha indetto l’appuntamento elettorale.

“Si tratta di elezioni a tutti gli effetti – argomenta il segretario generale Cgs Rino Di Meglio – che comportano una campagna elettorale in piena regola. Svolgerle il 13 aprile, inoltre, significa che già dai prossimi giorni bisognerà procedere alla costituzione di commissioni elettorali in tutte le 8.300 scuole italiane. Per tacere della raccolta e autenticazione di tutte le candidature e sottoscrizioni di liste”. Un iter che, è evidente, conclude Di Meglio, “l’emergenza Covid e l’inevitabile funzionamento a singhiozzo delle istituzioni scolastiche finirebbero col rendere solo più difficoltoso”.

Ufficio stampa CGS – CONFEDERAZIONE GENERALE SINDACALE

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF