confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

Roma. Infermieri in piazza per dire basta alle continue aggressioni

“La Violenza non è la Soluzione, è il Problema”.

Questo il “laitmotiv” della manifestazione, organizzata dal NurSind di Roma, per dire basta alle continue aggressioni nei confronti degli infermieri e di tutti gli operatori sanitari. Per protestare anche contro l’immobilismo delle amministrazioni sul tema delle aggressioni.

Il NurSind di Roma, martedì 24 Settembre ha indetto una manifestazione/Sit-In, che si terrà dinanzi l’Azienda ospedaliera San Camillo, (cinconvallazione gianicolese) dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

Lo scopo di questa manifestazione – afferma il segretario Stefano Barone –  è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica ma sopratutto quello di rivendicare la tutela del personale che si trova ad operare in prima linea, sempre più oggetto di episodi di aggressione.

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF