confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

Mobilità 2017-18, trattativa in corso

Prosegue la trattativa al Miur per il contratto sulla mobilità 2017/2018. Il calendario degli incontri tra le organizzazioni sindacali e l´Amministrazione è molto serrato e andrà avanti ininterrottamente fino a giovedì 19 gennaio.

Nei primi due giorni sono stati esaminati i 12 articoli iniziali della proposta contrattuale predisposta dal Miur.

Ecco nel dettaglio gli argomenti di cui si è discusso:
– destinatari del contratto (i docenti con contratto a tempo indeterminato);
– sedi esprimibili (fino a un massimo di 5 scuole e 10 ambiti, per un totale di 15 preferenze);
– percentuale da destinare alla mobilità professionale (10%) e a quella territoriale (30%);
– procedimento relativo ai trasferimenti e ai passaggi (precedenza ai movimenti provinciali rispetto a quelli interprovinciali);
– mobilità professionale verso i licei musicali.

Restano ancora irrisolti i seguenti nodi politici:
– 5 scuole rispetto agli ambiti (il testo al momento disponibile non chiarisce del tutto la questione);
– il codice unico con istituti articolati su numerosi plessi anche in comuni diversi;
– la percentuale da destinare alla mobilità professionale nei licei musicali.

La posizione della Fgu-Gilda degli Insegnanti è ferma sul diritto dei docenti a trasferirsi su scuole anziché su ambiti con conseguente chiamata diretta.

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF