confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

Infermieri. Il video-racconto di una giornata Storica: Sciopero Nazionale 23 febbraio

E’ passata poco meno di una settimana da quando ci siamo ritrovati in Piazza Santi Apostoli.

La pioggia battente di una Roma inedita, ci ha visto numerosi, agguerriti, arrabbiati, stanchi del viaggio per arrivare fino a lì, stanchi di dover sempre combattere, perché è una vita che lo facciamo, senza mezzi termini, contro tutto e tutti.

Vi ho osservato uno per uno cari colleghi, i visi contrisi, la delusione e le lacrime amare che sparivano nel diluvio che non si è fermato un attimo.

Lo hanno fatto, hanno firmato quel contratto che cancella la nostra dignità, mentre eravate, mentre eravamo lì, a gridare No.

Non gli è bastato, non li ha fermati, non ha fermato quelle penne; la loro arroganza ha vinto su di noi, su un numero impressionante di infermieri che all’unisono alzavano la testa, finalmente.

Abbiamo deciso di raccontarlo così quel giorno, con delle immagini che parlino di Noi che c’eravamo.

Immagini che raccontano di infermieri che non si arrendono, di infermieri delusi ed arrabbiati ma anche di infermieri che resistono, di occhi accesi ancora di speranza, di infermieri che sotto la bandiera NurSind ritrovano l’orgoglio ed il senso di appartenenza, la condivisione di valori e di forti ideali.

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF