confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

22 giugno 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

Eboli, caso “Il giardino dei girasoli”, NurSind: “siamo al fianco dei lavoratori”

In merito all’inchiesta sull’Hospice ‘Il Giardino dei Girasoli’ di Eboli, interviene attraverso una nota il segretario territoriale del NurSind Salerno, Biagio Tomasco, inviata anche al commissario dell’Asl Salerno, Mario Iervolino.

“A seguito delle notizie riportate da molti organi di stampa, – afferma Tomasco – e a seguito delle azioni poste in essere da codesta spett.le Amministrazione in ordine agli avvenimenti che hanno visto ergersi all’onore delle cronache i dipendenti dell’Hospice del Giardino dei Girasoli, la scrivente segreteria è a condividere in toto quanto espresso dalla Sua persona, ritenendo che il segnale inviato a tutti i lavoratori si vada ad incanalare nel solco della legalità e del rispetto della cultura del lavoro che ognuno di noi deve avere come bagaglio culturale”.
“Il NurSind – continua Biagio Tomasco –  ha sempre messo al centro della sua azione il paziente in quanto tale, e aver dovuto assistere a quanto trapelato dagli organi di stampa ha rappresentato una sconfitta per tutti quei lavoratori della ASL Salerno che con onestà ed integerrimità svolgono il proprio ruolo ogni giorno”.
“Siamo vicini soprattutto a quei lavoratori operanti nell’Hospice Il Giardino dei Girasoli che oggi si vedono bersagliati dalla pubblica opinione come se anche loro avessero fatto chissà cosa e a chissà chi, il NurSind – conclude il segretario – sarà sempre al loro fianco e valuterà se, a seguito dei procedimenti instaurati dal Comando dei NAS di Salerno e della Magistratura, sia il caso o meno di tutelare la buona immagine della professione e dei lavoratori dell’ASL Salerno nelle sedi competenti”.

Biagio Tomasco. Segretario Territoriale NurSind Salerno
Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF