confederati

clicca sulle immagini
per accedere
alle relative pagine

anno II numero 1 - gennaio / febbraio / marzo 2019

HomeArchivio

28 Febbraio 2019

ANNO I NUMERO 1 - OTTOBRE / NOVEMBRE / DICEMBRE 2018

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2018

ANNO II NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2019

HomeArchivio

17 GIUGNO 2019

ANNO II NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2019

HomeArchivio

19 SETTEMBRE 2019

ANNO II NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2019

HomeArchivio

10 DICEMBRE 2019

ANNO III NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2020

HomeArchivio

19 MARZO 2020

ANNO III NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2020

HomeArchivio

10 giugno 2020

ANNO III NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2020

HomeArchivio

29 settembre 2020

ANNO III NUMERO 4 - ottobre / novembre / dicembre 2020

HomeArchivio

11 dicembre 2020

ANNO IV NUMERO 1 - gennaio / febbraio / marzo 2021

HomeArchivio

27 marzo 2021

ANNO IV NUMERO 2 - aprile / maggio / giugno 2021

HomeArchivio

23 giugno 2021

ANNO IV NUMERO 3 - luglio / agosto / settembre 2021

HomeArchivio

20 settembre 2021

GLI ESPERTI RISPONDONO

ASL TO 3. Servizi a singhiozzo per la carenza di personale, il NurSind:” mancano 80 infermieri”

Torino. “Basta centellinare assunzioni pescando da altre graduatorie con tempi bibblici che non permettono di rispondere all’ urgenza di coprire posti vacanti di cui hanno bisogno molti servizi dei presidi dell’ASL TO 3”.

Il NurSind alza la voce e lo fa attaccando attraverso una nota la dirigenza dell’ASL.

nella foto, Giuseppe Summa

“Un azienda di queste dimensioni – afferma il segretario Giuseppe Summa – ha necessità impellente di espletare un proprio concorso per dare risposte immediate alle importanti carenze, risposte che non possono più attendere. Abbiamo chiesto alla direzione generale, pur ravvisando un impegno dell’azienda ad assumere attraverso altre graduatorie, di dotarsi di una propria graduatoria, attraverso l’espletamento di un bando di concorso, per dare finalmente ossigeno ai bisogni di assistenza di molti reparti che oggi sono in affanno”.
I rappresentanti territoriale ed aziendali del NurSind ASL TO 3 a titolo esemplificativo lamentano carenze in importanti servizi come il P.S. di Susa e il P.S. di Rivoli e ancora la rianimazione di Pinerolo e di Rivoli, senza dimenticare i reparti di degenza come la medicina dello stesso ospedale di Rivoli ma anche degli altri presidi. dove la situazione continua ad andare avanti grazie ai continui salti di riposo.
“Il fabbisogno di personale indicava una carenza di circa 80 unità di personale infermieristico, dei 20 chiesti alla graduatoria di città della salute e dei bandi di mobilità ancora non sappiamo nulla dichiarano dalla segreteria aziendale del sindacato. Ci aspettiamo che la direzione aziendale risponda con urgenza a questa emergenza senza aspettare oltre”. Concludono dal NurSind.

Clicca sull'immagine per aprire il file in formato PDF